Artuso Martigiano, con i suoi amici chef, va a domicilio. Bussando alle porte di uomini e donne per scoprire assieme ai padroni di casa il food come un territorio ancora tutto da esplorare e progettare. La tavola diventa metafora di un desiderio di trasformare il quotidiano che trova nella condivisione dei riti, come quello della preparazione del cibo, la sua espressione.