Il tema della convivialità si affaccia di continuo al mondo dell’Artuso Martigiano. Il gesto dell’Artuso Martigiano è un’interpretazione di materiali naturali e non, recuperati dagli industriali e dagli artigiani e trasportati in contesti insoliti. Il tutto per una ricerca instancabile di un nuovo modo di stare insieme.

Rielaborare materie prime e/o semi-lavorati dismessi in nuovi, inediti oggetti. Valorizzare l’approccio artigianale alla lavorazione. Esaltare la combinazione dei materiali che denota innovazione, recupero della tradizione, sensibilità estetica e umana. Progettare “oltre il prodotto”, mettere mano alla memoria per ridarle valore, per ristabilire la percezione o la sua funzione originaria. Dal recupero escono pezzi unici e produzioni limitate che allietano l’animo, trasferiscono cultura. Il tutto condito con onestà progettuale. Ricerca sperimentale che coinvolge l’UOMO, la DONNA e l’AZIENDA.